Umberto Eco: come riconoscere il fascismo

Questa settimana una rivista polacca, Wsieci, ha causato forti polemiche pubblicato una copertina con titolo “L’Europa stuprata dall’Islam”, con un’immagine che ricorda molto alla propaganda fascista – una donna bionda avvolta in bandiera UE assalita da mani maschili di carnagione scura. I fascismi di oggi non si presentano (per forza) in camicia nera, per cui spesso si rischia di farli passare per altro – motivo per cui scelgo l’identikit del fascista di Umberto Eco come modo per ricordare lo scrittore scomparso questa notte che da sempre mi sarebbe piaciuto intervistare. Il testo sotto è tratto dal breve saggio Il Fascismo Eterno (Umberto Eco, 1995). 

 

Eco scriveva:  Continue reading

Macedonia the Great: historical obsessions and Skopje 2014

GRADJEVINSKI RADNIK[Read this article in Italian]
The ongoing urban project may sound as if the Macedonian capital were preparing to host the next olympics. It’s actually about classical origins: Skopje will be revamped in a neo-classical style with the aim of strengthening national identity, attracting foreign tourists and, according to some, further provoking Greece, in the name of the dispute that started when Macedonia became independent in 1991 

Continue reading